A colpo d'occhio

Repubblica Federale

7La Germania è uno Stato federale. Sia lo Stato federale (Bund) che i 16 Länder hanno rispettivamente proprie competenze.
  • Aquila federale

     

    Il simbolo dello Stato tedesco più ricco di tradizioni è l’aquila federale. Il Presidente federale, il Bundesrat, la Corte Costituzionale Federale e il il Bundestag hanno aquile di forme differenti. Anche su monete e maglie di squadre nazionali delle associazioni sportive tedesche si possono vedere aquile dalle forme differenti. 

  • Bandiera

     

    La Legge fondamentale stabilisce che i colori della bandiera federale sono nero-rosso-oro. In questo modo nel 1949 si creò un riferimento alla bandiera della prima repubblica tedesca del 1919. I nazionalsocialisti l’avevano eliminata sostituendola con la svastica.

  • Valuta

     

    Dal primo gennaio 2002 l’Euro è l’unica moneta valida in Germania. Ha sostituito il marco tedesco in vigore dal 1948. La Banca Centrale ­Europea (BCE) ha sede nella metropoli finanziaria tedesca Francoforte sul Meno.

  • Legge fondamentale

     

    All’inizio la Legge fondamentale sancita nel 1949 a Bonn era un provvisorio. Dopo la riunificazione del 1990 fu ripresa come Costituzione permanente. I 146 articoli della Legge fondamentale sono di grado superiore rispetto a tutte le altre norme di legge tedesche e fissano le decisioni fondamentali sul sistema statale e sui suoi valori.

  • Festa nazionale

     

    Nel trattato di unificazione il 3 ottobre diventò la giornata dell’unità tedesca: questa data fu quindi dichiarata festa nazionale della Germania. La giornata dell’Unità Tedesca è, tra parentesi, l’unica festa nazionale stabilita tramite legislazione federale. 

  • Dominio

     

    Il dominio .de è il più diffuso in Germania e il ­dominio nazionale specifico più popolare nel mondo. Tramite il prefisso internazionale +49 si può contattare il 99,9 per cento dei nuclei famigliari sulla linea fissa o sul telefono mobile.

Tema
L’inno nazionale tedesco è la terza strofa del “Das Lied der Deutschen” di August Heinrich Hoffmann von Fallersleben (1841). La melodia dell’inno fu composta da Joseph Haydn nel 1796-97.
Tema
Per lo sviluppo demografico sono caratterizzanti tre tendenze: un tasso di natalità basso, l’aumento dell’aspettativa di vita e l’invecchiamento della società.
  • Apettativa di vita

    82 anni

    donne

    77 anni

    uomini
  • Immigrati 2013

    1.226.000

  • Emigrati 2013

    789.000

  • Nuclei famigliari

    40,2 mln.

  • Popolazione

    81,2 mln.

  • Suddivisione per genere

    41,4 mln.

    donne

    39,8 mln.

    uomini
  • Posizione

    Europa centrale

  • Superficie

    357.340 km2

  • Capitale

    Berlino

    891,70 km2
  • Ore di sole

    1.670

  • Pioggia

    729 l/m2

  • Costa della terraferma

    1.200 km

  • Fiume più lungo

    Reno

    865 km in Germania
  • Superficie boschiva

    114.191 km2

  • Monte più alto

    Zugspitze

    2.962 m
Tema
La Germania si trova nel cuore dell’Europa ed è circondata da nove Stati confinanti. Nessun altro Paese europeo ha più vicini.
Tema
Il Bundestag tedesco viene eletto ogni quattro anni da elettori ed elettrici con diritto al voto e aventi almeno 18 anni di età con elezioni a suffragio libero, segreto e diretto.
  • Bundestag

     

    Il Bundestag ha almeno 598 membri. Vi si aggiungono di solito cosiddetti mandati in eccedenza e mandati di compensazione. Il XVIII Bundestag eletto nel 2013 ha 630 deputati.

  • CDU

     

    Unione Cristiano Democratica della Germania (CDU) 457.488 membri; Risultato elettorale 2013: 34,1 per cento; 254 seggi

     

  • SPD

     

    Partito Socialdemocratico della Germania (SPD) 459.902 membri; Risultato elettorale 2013: 25,7 per cento; 193 seggi

     

  • La Sinistra

     

    La Sinistra: 60.547 membri; Risultato elettorale 2013: 8,6 per cento; 64 seggi

     

  • Alleanza 90/I Verdi

     

    Alleanza 90/I Verdi: 60.329 membri; Risultato elettorale 2013: 8,4 per cento; 63 seggi

     

  • CSU

     

    Unione Cristiano Sociale (CSU) 146.536 membri; Risultato elettorale 2013: 7,4 per cento; 56 seggi

     

  • Frank-Walter Steinmeier, SPD, Presidente ­federale dal marzo 2017
  • Dr. Angela Merkel, nata nel 1954, CDU, Cancelliera federale dal novembre 2005
  • Dr. Norbert Lammert, nato nel 1948, CDU, Presidente del Bundestag dal 2005

  • Dr. Andreas Voßkuhle, ­nato nel 1963, Presidente della Corte Costituzionale Federale
Cancelleria federale
Cancelleria federale picture alliance/blickwinkel
Tema
Il Cancelliere e i ministri federali formano il governo federale, il gabinetto.
Pietre miliari
  • Marlene Dietrich

    La diva del cinema: Marlene Dietrich (1901–1992) è  una delle poche attrici tedesche che diventò ­un’icona (“L’angelo blu”). Nel 1939 l’attrice nata a ­Berlino ­assunse la cittadinanza americana.

  • Thomas Mann

    Maestro del romanzo e della novella: Thomas Mann (1875–1955) è uno dei grandi scrittori della letteratura mondiale del XX secolo. Nel 1929 vinse il Premio ­Nobel per la letteratura per la sua epopea familiare ­“I Buddenbrook”.

  • Wilhelm Conrad Röntgen

    Scopritore dei raggi X: Wilhelm Conrad Röntgen (1845–1923) scoprì nel 1895 a Würzburg i raggi ­Röntgen a lui intitolati. Nel 1901 ricevette il primo ­Premio Nobel per la fisica. Da allora seguirono le sue orme più di 80 scienziati tedeschi di punta.

  • Willy Brandt

    Politico e cittadino del mondo: il Cancelliere Willy Brandt (1913–1992) avviò la politica improntata alla distensione; egli rappresentò il clima di rinnovamento democratico e sociale di quegli anni come nessun ­altro. Nel 1971 ottenne il Premio Nobel per la pace.

  • Johann Wolfgang von Goethe

     

    Poeta, drammaturgo, studioso: Johann Wolfgang von Goethe (1749–1832) è considerato “genio universale” e il classico per definizione della letteratura tedesca.

  • Friedrich von Schiller

    Combattente per la libertà: Friedrich von Schiller (1759–1805) è considerato uno dei grandi autori teatrali della scena mondiale (“I masnadierti”, “Maria Stuarda“, “Don Carlos“) e un autorevole saggista.

  • Johann Sebastian Bach

    Virtuoso della musica sacra barocca: Johann Sebastian Bach (1685–1750) perfezionò la severa “arte della fuga” e compose più di 200 cantate e oratori.

  • Ludwig van Beethoven

    Precursore del romanticismo: Ludwig van Beethoven (1770–1827) in chiara concentrazione sulla forma ­portò nella musica in misura del tutto nuova l’espressione e il sentimento individuale (“sinfonia nr. 9“).

  • Albrecht Dürer

    Artista del Rinascimento tedesco: Albrecht Dürer (1471–1528), nativo di Norimberga, è considerato una delle personalità più importanti e poliedriche della storia dell’arte. Egli rivoluzionò le tecniche della xilografia e dell’incisione su rame.

Pietre miliari
Ole Spata/dpa
Tema
Dal visto alla potenza elettrica: utili informazioni e importanti numeri di telefono per chi viaggia in Germania