Lingua attraente

Il tedesco è la lingua madre più parlata nell’Unione Europea
Il tedesco è la lingua madre più parlata nell’Unione Europea Goethe-Institut/Anastasia Tsayder/dpa
Il tedesco è la lingua madre più parlata nell’Unione Europea. In molti Paesi aumenta rapidamente l’interesse ad imparare il tedesco.

Il tedesco è una delle circa 15 lingue germaniche, che sono a loro volta un ramo della famiglia linguistica indogermanica. Parlano tedesco come lingua madre o come seconda lingua usata regolarmente quasi 130 milioni di persone in Germania, Austria, Svizzera, Lussemburgo e Belgio, Liechtenstein e Alto Adige (Italia). È quindi la lingua madre più frequentemente parlata nell’UE e una delle dieci lingue più parlate al mondo. Lo studio pubblicato nel 2015 “Il tedesco come lingua straniera nel mondo” parla di 
15,4 milioni di persone che stanno imparando il tedesco come lingua straniera. Quante persone in realtà parlino tedesco come lingua straniera nel mondo si può stimare solo approssimativamente con circa 100 milioni.

dpa/Waltraud Grubitzsch

Il fatto che l’importanza del tedesco sia sproporzionata rispetto al numero di chi lo parla dipende dalla forte economia che conferisce alla lingua una forte attrazione. Essa costituisce la base di un’attiva politica di diffusione della lingua, che finanzia istituti di corsi di lingua tedesca in Germania e all’estero, mette a disposizione borse di studio o offre studi universitari per studenti mobili a livello internazionale. Ciò dimostra che l’interesse per il tedesco è in chiaro aumento. in particolare nelle nuove potenze emergenti Cina, India e Brasile; aumenta in generale anche l’interesse dell’area asiatica, che dal 2010 ha in parte quadruplicato la sua richiesta.

Importanti istituzioni per l’apprendimento del tedesco sono le 140 scuole tedesche all’estero nonché le quasi 2.000 scuole con l’insegnamento intensivo del tedesco comprese nell’iniziativa dei gemellaggi di scuole del Ministero degli Affari Esteri “Schulen, Partner der Zukunft” (Pasch). Ai corsi di lingua del Goethe Institut, che offre corsi di tedesco come lingua straniera ed esami di lingua in più di 90 Paesi, presero parte nel 2014 
circa 228.000 persone. Nelle università di 108 Paesi imparano la lingua tedesca circa 1,3 milioni di persone.

Tende a diminuire l’importanza del tedesco come lingua scientifica internazionale. Nelle scienze naturali le banche dati bibliografiche stimano la percentuale globale delle pubblicazioni in tedesco con l’uno per cento. Una maggiore, tradizionale importanza come lingua scientifica vanta il tedesco nelle discipline umanistiche e sociali. Tuttavia scienziati che non parlano il tedesco pubblicano solo eccezionalmente in tedesco. Invece, scienziati tedeschi pubblicano molto spesso in inglese, specialmente nelle scienze naturali. Tra le lingue più usate nel web, secondo la percentuale dei siti Internet, nel 2015 il tedesco era al terzo posto, a lunga distanza dall’inglese, ma a breve distanza dal russo.

La globalizzazione fa pressione su tutte le lingue internazionali, rafforzando così l’importanza dell’inglese come lingua mondiale. Ciononostante il tedesco continuerà a restare un’importante lingua internazionale.

Related content