Pietre miliari

Politica estera

1957

Comincia il processo di unificazione europea. Con i Trattati di Roma Belgio, Germania, Francia, Italia, Lussemburgo e i Paesi Bassi fondano la Comunità Economica Europea (CEE).
picture-alliance/dpa

1979

Gli europei vanno insieme alle urne. Per la prima volta i deputati del Parlamento Europeo, che si riunisce a Strasburgo e Bruxelles, vengono eletti direttamente. ­Prima venivano inviati dai parlamenti nazionali.
DB Rehm/dpa

1993

L’unificazione europea diventa concreta per i cittadini. A Schengen nel Lussemburgo Germania, Francia e i Paesi del Benelux concordano la fine dei controlli alle frontiere interne. Seguono altri Stati.
Romain Fellens/dpa

2002

L’Europa si dà una valuta. Nei primi dodici Paesi dell’UE viene introdotto l’Euro come denaro contante; come moneta bancaria esiste già dal 1999. Sede della nuova Banca Centrale Europea è Francoforte.
Stephanie Pilick/dpa

2004

Il primo maggio aderiscono all’UE Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia e Ungheria, nonché Malta e Cipro. Tre anni dopo seguono Bulgaria e Romania; nel 2013 la Croazia.
epa CTK Volfik/dpa

2009

L’UE unita si presenta al mondo. Con il Trattato di Lisbona l’UE crea la carica di Alto Rappresentante per la Politica Estera e di ­Sicurezza. Viene istituito anche un Servizio Europeo per l’Azione Esterna (SEAE).
epa Crawley/dpa