Stato sociale forte

Con l’assegno mensile per figli a carico lo Stato sostiene le famiglie; sono state potenziate le strutture per bambini in età prescolare
Con l’assegno mensile per figli a carico lo Stato sostiene le famiglie; sono state potenziate le strutture per bambini in età prescolare Vetta/Getty Images
Una fitta rete di assicurazioni obbligatorie tutela i cittadini da rischi esistenziali. La tradizione dei sistemi sociali risale al XIX secolo.

La Germania ha uno dei più completi sistemi di previdenza sociale. Come in altre democrazie sviluppate le spese sociali rappresentano la voce maggiore delle spese statali. Circa 849 miliardi di Euro sono stati utilizzati nel 2014 per spese sociali della mano pubblica: ciò equivale ad una percentuale del 29 per cento del Prodotto Interno Lordo (PIL). I sistemi della previdenza sociale dello Stato assistenziale hanno una tradizione che risale all’epoca dell’industrializzazione alla seconda metà del XIX secolo e che vengono associati all’ex Cancelliere del Reich Otto von Bismarck. Nel 1883 sotto Bismarck fu introdotta dapprima l’assicurazione sanitaria obbligatoria per operai. Tramite la legislazione sociale, che negli anni successivi fu sviluppata, fu gettata la base per 
un orientamento assistenziale dello Stato. Nella Legge fondamentale della Repubblica Federale di Germania il principio dello Stato sociale fu scritto nell’articolo 20, ca­poverso 1 e nell’articolo 28. Il modo in cui esso viene realizzato è oggetto di rispettive trattative dinamiche tra la politica e la società; innanzitutto il cambiamento democratico rende necessari degli adeguamenti.

Rete sociale a tutela dei rischi esistenziali

dpa/Sebastian Gollnow

Oggi una fitta rete di assicurazioni obbligatorie: sanitaria, pensionistica, contro gli infortuni, quelle per la non autosufficienza e contro la disoccupazione tutela i cittadini dalle conseguenze di rischi e minacce esistenziali. Oltre a ciò la rete sociale comprende la tutela sociale di base per pensionati e persone inabili al lavoro a lungo termine o vantaggi fiscali come le prestazioni per le famiglie (assegno parentale, riduzioni fiscali) Dopo l’ultimo aumento del 2015 le famiglie ricevono 188 Euro per il primo e il secondo figlio, 194 per il terzo e 219 Euro per i figli successivi.

Il pacchetto pensioni entrato in vigore nel 2014 migliora soprattutto la situazione degli anziani. Con la riforma furono introdotte tra l’altro la pensione a 63 anni a importo pieno e la cosiddetta pensione materna. Essa vuol essere un riconoscimento per l’educazione prestata. Donne che hanno educato bambini nati prima del 1992 non avevano le opportunità di assistenza che hanno oggi i genitori e quindi anche minori possibilità di entrare nel mondo del lavoro. Questo lavoro di custodia e assistenza viene riconosciuto con la pensione materna. Circa 9,5 milioni di donne (e pochi uomini) ricevono dal luglio 2014 per anno e figlio oltre 300 Euro di pensione. Lavoratori che hanno ­versato contributi per la pensione per 45 anni possono andare in pensione dal primo luglio 2014 a importo pieno. Circa 280.000 lavoratori hanno deciso in questo senso nei primi anni. L’Istituto tedesco per la ricerca sull’occupazione (IAB) prevede che saranno presentate più di 560.000 domande.

In Germania l’assicurazione contro le malattie è un obbligo di legge. L’assistenza ­sanitaria è garantita da una vasta offerta di ospedali, ambulatori e istituti di riabilitazione.

Related content