Settore d’avanguardia greentech

L’elettromobilità è uno dei grandi temi del futuro dell’industria automobilistica tedesca
L’elettromobilità è uno dei grandi temi del futuro dell’industria automobilistica tedesca Uwe Anspach/dpa
La tecnologia ecologica tedesca è apprezzata in tutto il mondo. Questo settore è un importante mercato di crescita.

IL ruolo di leader della Germania nelle tecnologie per la tutela ambientale, le energie rinnovabili e l’uso efficiente di risorse si ­ripercuote positivamente sull’economia e il mercato del lavoro. Il settore ecologico offre un rilevante contributo per una crescita sostenibile e contribuisce allo sviluppo di nuove tecnologie, nel settore energetico come nelle tecnologie informatiche e delle comunicazioni nonché nelle tecnologie dei materiali. Circa due milioni di persone lavorano nelle tecnologie ambientali; quasi un posto di lavoro su cinque merita il predicato “verde”. La Germania è così tra i dieci Paesi leader per quanto riguarda la situazione occupazionale nei settori delle energie rinnovabili. Nel complesso questo settore conta principalmente piccole e medie imprese, ma sono importanti Player anche gruppi industriali come Siemens. Con il marchio “Greentech Made in Germany” le ditte ottengono un notevole successo di vendita dei loro prodotti in altri Paesi; la loro quota nel mercato mondiale ammonta a circa il 15 per cento. Con una “iniziativa per favorire le esportazione di ­tecnologia ambientale” la Germania intende migliorare ulteriormente il suo ruolo e soprattutto posizionarsi come fornitore di s­oluzioni integrate.

L’elettromobilità è un importante tema chiave del futuro del settore ecologico

dpa/Ole Spata

Un’altra spinta alla tutela dell’ambiente e del clima verrà dalla elettromobilità. Il futuro dell’elettromobilità è tra le priorità anche in Cina, Giappone, America del Nord. Il governo federale e l’industria automobilistica perseguono l’ambizioso obiettivo di fare della Germania il mercato guida dell’elettromobilità facendola partecipe dei potenziali di questo mercato globale. Entro il 2020 viaggeranno sulle strade tedesche circa un milione di automobili ad elettricità che contribuiranno così ad un’ulteriore riduzione delle emissioni del biossido di carbonio, per un sesto imputabili al traffico stradale. 
I produttori tedeschi di automobili si occupano intensamente di progetti di mobilità elettrica e offrono già nella gamma dei loro prodotti circa 29 modelli (fine del 2015), tra cui veicoli come il BMW i3.

Via libera su corsie per autobus, parcheggi riservati e targhe speciali ha promesso il governo federale ai proprietari per favorire la diffusione delle auto elettriche. Contemporaneamente ha sensibilmente aumentato le spese per la ricerca energetica ed è soprattutto oggetto di specifica attenzione lo studio di soluzioni per batterie di auto elettriche. Il progetto “batteria 2020” è considerato un progetto faro che dovrebbe produrre materiali nuovi ed evoluti per lo studio e lo sviluppo dei sistemi di batterie ad altissimo rendimento.

Nel frattempo nelle università e accademie tedesche ed europee sono sorti circa 1.000 corsi di laurea nel settore energie rinnovabili ed efficienza energetica che spesso attraggono studenti da tutto il mondo.

Related content