Turismo sostenibile

Allettante panorama alpino: i molti turisti stranieri che vengono in Baviera apprezzano l’idillio
Allettante panorama alpino: i molti turisti stranieri che vengono in Baviera apprezzano l’idillio Christian Kerber/laif
La meta di viaggio Germania viene sempre più apprezzata anche presso i turisti internazionali - oltre alle città sono mete attraenti anche i parchi naturali e le riserve della biosfera.

I tedeschi viaggiano volentieri. Anche e soprattutto nel proprio Paese. Infatti le Alpi, la costa, la regione lacustre, i parchi naturali e le valli fluviali sono oramai da anni al primo posto delle mete di viaggio. Una passione per la varietà dei paesaggi, per le opzioni di sightseeing, sport e riposo, che i tedeschi dividono già da tempo con un flusso sempre crescente di visitatori e turisti. Da anni ormai la Germania diventa sempre più popolare come meta di viaggio.

picture alliance/Chris Wallberg

Nel 2014 il numero dei pernottamenti è salito a 424 milioni; 75,6 milioni (17,8 per cento) erano pernottamenti di ospiti dall’estero - un numero record. Subito dopo la riunificazione tedesca nel 1990 è iniziato il trend positivo del turismo tedesco che da allora ha portato ad un continuo aumento del numero dei pernottamenti degli ospiti stranieri di circa l’88 per cento (un aumento di 33,7 milioni di pernottamenti). Più del 75 per cento degli ospiti stranieri vengono dall’Europa, innanzitutto dai Paesi Bassi e da Svizzera, Gran Bretagna e Italia.

Contemporaneamente cresce il doppio anche il numero dei visitatori asiatici, specialmente da Cina, India e dai Paesi Arabi del Golfo; la loro percentuale supera l’undici per cento. Dal Nord- e dal Sudamerica proviene quasi il 10 per cento degli ospiti stranieri. In Europa la Germania è dal 2010 al secondo posto tra le destinazioni preferite degli europei., dopo la Spagna e prima della Francia. La distribuzione stagionale mostra valori di picco nell’alta stagione, che va da giugno a ottobre, la distribuzione regionale segnala livelli massimi per la Baviera, Berlino e il Baden-Württemberg. Per giovani nella fascia d’età dai 15 ai 34 anni la Germania è una destinazione attraente. Essi contribuiscono particolarmente allo sviluppo positivo del turismo.

Interessante sede di fiere e congressi

Nel 2014 la Germania ha potuto mantenere per l’undicesima volta consecutiva la sua posizione di sede europea numero uno di riunioni e congressi. Nella graduatoria internazionale la Germania occupa il secondo posto dopo gli USA. Ogni anno vengono a visitare le fiere in Germania, che è considerata la più importante sede fieristica del mondo, 2,7 milioni di persone solo dall’Europa. Nel 2014 sono venuti in Germania da tutto il mondo 25,6 milioni di partecipanti a manifestazioni. Specialmente le “Magic Cities” Berlino, Dresda, Düsseldorf, Francoforte sul Meno, Amburgo, Hannover, Lipsia, Colonia, Monaco, Norimberga e Stoccarda attirano gli ospiti stranieri, Berlino in primo luogo. Circa 28,7 milioni di pernottamenti e 11,9 milioni di persone hanno visitato nel 2014 la capitale. Per numero assoluto di pernottamenti Berlino occupa il terzo posto in Europa dopo Londra e Parigi.

Secondo un sondaggio tra visitatori stranieri condotto dalla Deutsche Zentrale für Touris­mus (DZT) attirano il pubblico come calamite classici come il Castello di Neuschwanstein 
e il Duomo di Colonia. Sono apprezzati anche i numerosi siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO, tra cui il Castello di Sanssouci a Potsdam o la città di Weimar, sede del classicismo tedesco. Attirano anche eventi come la Oktoberfest di Monaco, la più grande festa popolare del mondo con 6,3 milioni di visitatori. Anche uno stadio di calcio è sulla lista delle attrattive dei turisti: la Allianz Arena, un capolavoro degli architetti svizzeri Herzog & de Meuron e sede delle partite della squadra FC Bayern München. A proposito, il movimento. Come la cultura contribuisce anch’esso in gran parte all’attrazione della Germania.

Una rete di sentieri di escursionismo lunga circa 200.000 chilometri offre ottime condizioni e meravigliose vedute, ad esempio nei giri attraverso i parchi naturali o davanti al panorama delle Alpi. Ci sono inoltre più di 200 piste ciclabili ben tracciate lunghe oltre 70.000 chilometri, come ad esempio la pista ciclabile europea Cortina di Ferro (1.131) o la pista Deutscher Limes lunga 818 chilometri. Chi vuole pernottare a buon prezzo ha sufficienti possibilità, ad esempio in uno dei 500 ostelli per la gioventù; 130 dei quali sono ostelli per famiglie, o in uno dei 2.870 campeggi.

Vacanze benessere e viaggi rispettosi dell’ambiente

Il benessere è un grande tema nella meta turistica Germania. Lo testimoniano offerte insolite come la sauna sul fiume nelle terme di Bad Ems ma anche i numerosi paesaggi benessere dei luoghi di cura e delle stazioni termali come Bad Wörishofen o Bad Oeynhausen con la sua architettura in stile Belle Époque. In Germania ci sono complessivamente 253 stazioni termali e luoghi di cura che portano il predicato riconosciuto dal’Associazione delle stazioni termali. Anche la qualità delle cure mediche e della riabilitazione porta in Germania molti ospiti.

I viaggiatori non si preoccupano solo del proprio benessere, badano invece anche a quello dell’ambiente. In Germania cresce la richiesta di turismo ecologico e di viaggi ­sostenibili. Aziende agricole biologiche ­mettono a disposizione stanze per le vacanze, ci sono 104 parchi naturali e 15 riserve della biosfera in cui sviluppo sostenibile e diversità delle specie hanno un ruolo centrale. E perché tutti possano muoversi nella meta turistica Germania molte iniziative si adoperano affinché anche per persone con handicap viaggiare sia pienamente accessibile.

Attraenti offerte turistiche nei nuovi Länder

Nel turismo i cinque nuovi Länder sostengono un ruolo importante. Dopo la riunificazione per molte regioni dell’Est della Germania il turismo si rivelò una possibilità per svilupparsi economicamente. Paesaggi come lo Spreewald, città ricche di tradizione e di cultura come Dresda o Weimar e località ­balneari del Mar Baltico come Binz sull’isola di Rügen attirano turisti dalla Germania e dall’estero. Dal 1993 ad oggi il numero dei pernottamenti nei nuovi Länder è più che raddoppiato. Per vacanze di oltre cinque giorni il Meclemburgo-Pomerania Occidentale nel Nord-Est si trova addirittura quasi alla pari con il vecchio Land Baviera al Sud, che ne conta poco più che quattro milioni. A ­prescindere da quanto si è già visto, c’è ­sempre ancora di più da scoprire, sperimentare, festeggiare e ammirare nella meta di viaggio Germania.

Related content